Andhira

DISPONIBILI dal 18 AL 25 FEBBRAIO 2019 - ALTRI PERIODI A RICHIESTA  

Ad Andhira un genere musicale sta stretto, si può parlare invece di un animo sonoro randagio, dal quale prende vita un repertorio mutevole nella forma e nello stile di ogni singolo brano, passando per tradizioni classiche e popolari, labili confini mediterranei, agili profili di sardità e altro ancora. L’organico comprende tre voci femminili e un pianoforte, occasionalmente a loro si unisce un percussionista. La loro produzione discografica comprende due gemme che hanno ricevuto consensi notevolissimi nel mondo della musica etnica, “Sotto il vento e le vele” e, a 5 anni di distanza, “Nakitirando”, edito come il primo da Ala Bianaca. Quest'ultimo è una raccolta eterogenea di composizioni, frutto di un ciclo compositivo caratterizzato da una frequente relazione con differenti forme d'arte e di ricerca, da incontri e collaborazioni con artisti di diverse provenienze culturali. 
Ad impreziosire alcune tracce di questo lavoro sono le sonorità abilmente create da Mauro Pagani, Madya Diebate e Alberto Cabiddu, e la mano di alcuni amici autori e coautori come Sergio Pira, Pietro Lorrai e Carlo Antonio Borghi. Infine, il testo di un altro brano e la presentazione dell'album portano la firma della grande poetessa candidata al Nobel Marcia Theophilo.

In occasione del ventennale della scomparsa di Fabrizio de Andrè, Andhira ci ripropone "Sotto il Vento e le vele", il disco e concerto a lui dedicato, nato da un incontro con Dori Ghezzi in Sardegna, che di loro disse

 "L'incontro con gli Andhira è uno di quegli incontri 'predestinati' veicolati dal comune amore che ci lega a Fabrizio. Fin dal loro primo concerto a Tempio sono rimasta affascinata dal loro mondo musicale  ricco di contaminazioni, pur rimanendo saggiamente ben radicato alle straordinarie armonie sonore della Sardegna. Il loro indiscutibile talento gli permette di affrontare senza presunzione coraggiose e personalissime rivisitazioni delle opere di Fabrizio, con sorprendenti risultati. E' una vera gioia, per me e per Fondazione De Andrè, seguire e sostenere Andhira fin dai primi passi, augurando loro un lungo e fortunato viaggio" Dori Ghezzi De Andrè 

Line up
Luca Nulchis al pianoforte, harmonium indiano e voce 
Elena Nulchis alla voce e harmonium indiano 
Egidiana Carta alla voce 
Elisa Zedda alla voce 

https://www.facebook.com/Andhira.Music/ scopri Andhira su FB