Tosca

Morabeza
Primavera e estate 2020

Cantante, attrice, eclettica artista con un’innata propensione alla ricerca e alla sperimentazione. Da questa sua poliedricità nascono diversi progetti speciali: “Romana – Omaggio a Gabriella Ferri”, “Sto Core Mio – Notturno napoletano per Roberto Murolo”, “Appunti Musicali dal Mondo”. Collabora negli anni con i più grandi artisti italiani e internazionali, tra cui: Ivano Fossati, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Chico Buarque, Ivan Lins, Riccardo Cocciante,  Lucio Dalla, Renzo Arbore, Renato Zero e Ron con cui vince il Festival di Sanremo nel 1996. 
Vince la Targa Tenco nel 1997 nella categoria migliore interprete con l’album Incontri e Passaggi e nel 2019  e per il migliore album a progetto "Viaggio in Italia" con il collettivo Adoriza. 
Nel 2019 è interprete del brano di Nicola Piovani “L’invenzione di un poeta”, nominato ai David di Donatello 2019 nella categoria “Migliore Canzone Originale”. 
Ha al suo attivo 9 dischi in studio e 6 teatrali. Il suo ultimo lavoro in studio “Morabeza” esce il 25 ottobre 2019 e conclude un lungo viaggio attraverso i paesi del mondo, partito con “Il suono della voce” (2014) e “Appunti Musicali dal Mondo (2017).
L’album, prodotto e arrangiato da Joe Barbieri, contiene canzoni originali, rivisitazioni in chiave attuale di classici della musica dal mondo, cantate in quattro lingue con grandi artisti che Tosca ha
incontrato in questo viaggio: Ivan Lins, Arnaldo Antunes, Cyrille Aimée, Luisa Sobral, Lenine, Awa Ly, Vincent Ségal, Lofti Bouchnak, Cèzar Mendes. Negli ultimi tre anni ha girato il mondo con il suo spettacolo (Algeria, Tunisia, Brasile, Francia e Portogallo). Questa tournee mondiale è stata lo spunto del documentario “Il suono della voce” (prodotto da Leave Music e Rai Cinema), per la regia di Emanuela Giordano, presentato in anteprima assoluta ad Alice nella Città, all’interno della Festa del Cinema di Roma 2019. Un lungo cammino senza frontiere, intorno alla musica e alle parole che si è arricchito nel tempo di collaborazioni illustri fra cui Marisa Monte, Ivano Fossati, Ivan Lins, Alice Caymmi, Rogê, Luisa Sobral e molti altri. Per la sua attività teatrale ricordiamo le appassionate interpretazioni ne “La strada di Fellini”, “Il Borghese gentiluomo” di Moliere e “Il Grande dittatore” di Chaplin al fianco di Massimo Venturiello, nonché le sue incursioni nel teatro sociale ne I Monologhi della vagina”, “Italiane” e “Donne come noi”.
Da sempre attenta alla formazione, dal 2015 è coordinatrice generale di Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, laboratorio di alta formazione artistica e Hub Culturale della Regione Lazio.
#nextTour
19/03/2020 - 21.00
Roma: Auditorium Parco della Musica