eMPathia Jazz Duo

DISPONIBILI A RICHIESTA

"Come suggerisce il nome, l' eMPathia Jazz Duo sostanzialmente condivide un cuore jazz. Con un background italiano e brasiliano, entrambe le anime riempiono i loro brani: ogni canzone è pensata, considerata, due fili della stessa sete che vengono intrecciati. Questo è il jazz di cui innamorarsi, l'impennata di un uccello canoro nel grande cielo blu pieno di note"
Debbie Burke (Jazz Author)

Dal momento in cui una famosa tromba lasciò New Orleans e puntò verso nord, sono stati numerosissimi i tentativi di descrivere il Jazz, generazione dopo generazione; cercando tra quelle definizioni si scopre che il riferimento più comunemente citato è il ritmo, quello scandito dal pulsare della batteria. Come usare allora il termine jazz nel caso di un duo formato da voce e chitarra? La risposta dell'eMPathia Jazz Duo, composto dalla cantante Mafalda Minnozzi e dal chitarrista Paul Ricci, sta nelle improvvisazioni melodiche sul tema di una canzone popolare, sostenute da originali modelli armonici che ne accompagnano il respiro. Le caratteristiche di questo tipo di performance non sono diverse da quelle degli anni in cui il Jazz riuscì a fondere la musica popolare con l'espressione individuale attraverso una storia ricca di soul. 
Il progetto eMPathia ha anche una particolarità: ha allargato il concetto di canzone popolare abbracciando classici della tradizione musicale di Italia, Francia, Brasile, USA. Altro punto di forza del duo sta nel fatto che Mafalda è in grado di usare l'arte teatrale nella sua interezza, attraverso la musica, i movimenti, la gestualità, l’utilizzo degli spazi scenici... in una nuova accezione del concetto di teatro-canzone, che viene riletto e trasformato in una visione contemporanea di concerto-spettacolo che si può definire “canzone teatrale”.

Tre gli album realizzati in appena tre anni, segno di una grande “empatia” musicale esistente tra i due artisti che li ha ispirati e continua a stimolarli in studio e sul palcoscenico durante i concerti.
Da EMPATHIA Jazz Duo (MPI/EGEA 2015), album di esordio, a INSIDE (MPI/ONERPM 2016) fino al recentissimo COOL ROMANTICS (MPI-2018), sinora presentato in Brasile e Stati Uniti e che a breve sarà distribuito anche in Italia, il duo ha affinato la ricerca dell’essenziale, creando un suo proprio linguaggio. 
Con entusiasmo e sincerità uniti ad una indiscussa capacità tecnica e a uno
straordinario talento istrionico, eMPathia Jazz Duo ha affascinato e conquistato il pubblico nei suoi concerti a Roma (Casa del Jazz, Alexanderplatz e Villa Celimontana Festival), Milano (EXPO 2015), Torino (Jazz Club Torino), Ancona (Ancona Jazz Summer Festival), Lisbona (Casino Estoril), Oporto (Casa da Musica), Brema (Jazzahead Clubnight 2017), Monaco
di Baviera (Vogler) e infine New York, con applauditissime esibizioni al Metropolitan Museum of Art, alla Fondazione Zerilli-Marimò presso la NY University, e nei jazz-club: allo Zinc Bar, al Rue B, al Luca’s Corner fino ad arrivare allo storico Birdland.

Nata in Italia, la Minnozzi vanta una straordinaria carriera prevalentemente sviluppata in Brasile dove, in 20 anni, ha costruito una storia di grandi successi legati al suo nome, grazie inoltre al grande numero di concerti realizzati nel paese sudamericano, Mafalda è conosciuta e riconosciuta come performer carismatica e versatile, cantante e solista, dotata di una estensione e di una una gamma di timbri vocali assolutamente fuori dal comune, dedicata a progetti su grandi autori della musica del mondo.

Paul Ricci è un chitarrista di New York la cui vita, dedicata al Jazz, è iniziata con gli studi e il diploma al conservatorio New England e proseguita nei Club di NYC dove, sin dagli anni '80, ha suonato con Jaki Byard, Mike Clark, Harold Vick, Dennis Irwin, Larry Willis e molti altri musicisti della stessa levatura. Proprio al "Blue Note" la sua performance (al fianco del pianista Jaki Byard), gli vale una menzione del critico musicale John S. Wilson sul "The New York Times".