Duo Sconcerto

Andrea Candeli (chitarra) & Matteo Ferrari (flauto)
Talentuosi, istrionici e ironici, dotati di rara maestria tecnica, il DUO SCONCERTO trasforma ogni concerto in un vero e proprio spettacolo. Unico. La bravura e l’affiatamento dei due musicisti, Andrea Candeli e Matteo Ferrari, risultato di una lunghissima collaborazione e di un’intensa e prestigiosa attività concertistica in tutta Italia e anche all’estero, permette loro di spaziare in un repertorio che va da Mozart ad Astor Piazzolla, Ennio Morricone al folk irlandese,dall’ouverture del Barbiere di Siviglia alla Carmen di Bizet. 
Per Andrea Candeli e Matteo Ferrari la solidità’ classica, la maturità’artistica e la competenza musicale non sono una gabbia rigida ma un motore di ricerca verso un’improvvisazione mai banale e sempre consapevole,ricca di sfumature imprevedibili e assai godibili. 
Il DUO SCONCERTO si e’ esibito in diversi luoghi prestigiosi tra cui il Teatro Petruzzelli di Bari, la Reggia di Reggio Calabria, la Sala Nervi della Citta’ del Vaticano, il Teatro Bibbiena di Mantova, la Fondazione Cini a Venezia, Palazzo Pitti a Firenze e anche in diverse Universita’. Collabora con diversi artisti tra cui Ugo Pagliai, Ivano Marescotti, David Riondino,Vito e Vanessa Gravina, Luciano Ligabue. Ha suonato con Andrea Griminelli e ha recentemente apertoun concerto di Andrea Bocelli.

Progetto Speciale:
"Storie di Dame e Cavalieri" di Davide Riondino con Duo Sconcerto

Cavalli e cavalieri, dame e amori, saranno al centro delle svariate soluzioni narrative proposte da David Riondino che, grazie alla sua sottile capacità di passare dal comico al tragico, saprà emozionare e contemporaneamente divertire il pubblico in modo originale. Con la collaborazione del Duo Sconcerto, che accompagnerà David in questo viaggio suggestivo.

La figura mitica di Don Chisciotte, cavaliere errante che si mette in viaggio, come gli eroi dei romanzi, per difendere i deboli e riparare i torti. Il celebre personaggio di Cervantes vive in un suo mondo ideale di sogno, di illusioni, dal quale non si distacca; esprime il rapporto tra illusione e realtà, incarnando un disperato bisogno d’evasione: è proprio per evadere dalla realtà che il gentiluomo, ispirandosi agli antichi personaggi del mondo cavalleresco, decide di farsi cavaliere. Da quel momento nella sua fantasia tutto diventa esagerato e portato alla dimensione d’epopea cavalleresca: il semplice cappello di cartone diventa un elmo, un lungo ramo la lancia, il povero ronzino un indomito destriero in grado di competere con i cavalli della mitologia, la donna rozza la dama del cuore alla quale dedicare le imprese eroiche, e il semplice contadino assume la dignità di fedele servitore. Così armato ed equipaggiato, spinto da un animo puro e sostenuto da una sfrenata fantasia, Don Chisciotte si spinge nelle più disparate avventure, perseguendo ideali di giustizia, verità e amore, proprio come un antico cavaliere.
Queste le corde sulle quali l’istrionico Riondino rileggerà in chiave contemporanea uno dei personaggi della letteratura cavalleresca più conosciuti e amati dal vasto pubblico.

#nextTour
17/07/2019 - 17.30
Soliera: Sala Concerti HABITAT
20/07/2019 - 21.00
Lido di Comacchio: Lido di Comacchio
21/07/2019 - 21.00
Portofino (Ge): Piazza
24/07/2019 - 21.00
Bellaggio (Co): TBA
28/07/2019 - 21.00
Pavullo (MO): TBA
31/07/2019 - 21.00
Cuneo (CN): TBA
01/08/2019 - 21.00
Spilamberto (Mo): Rocca Rangoni
03/08/2019 - 21.00
Vignola: Piazza dei Contrari
07/08/2019 - 21.00
Pescara: Porto Turistico
08/08/2019 - 21.00
Cavaion Veronese (Vr): TBA
11/08/2019 - 21.00
Lama Mocogno MO: TBA
16/08/2019 - 21.00
Fiumalbo (Mo): TBA
23/08/2019 - 21.00
Zocca (Mo): TBA
26/08/2019 - 21.00
Sestola (Mo): TBA
31/08/2019 - 21.00
Imperia (Im): TBA