Kardemimmit

DISPONIBILI DAL 21 al 24 MARZO 2019 e LUGLIO 2019 - ALTRI PERIODI A RICHIESTA

Le Kardemimmit, Maija Pokela, Jutta Rahmel, Anna Wegelius, e Leeni Wegelius, suonano insieme da 18 anni. Nonostante siano tutte giovani donne tra i 20 e trent’anni, sono musiciste professioniste con tournee all’attivo in tutto il mondo, premi internazionali conseguiti  e numerosi dischi realizzati. Non solo compongono le parti strumentali, i testi ed eseguono i loro brani, ma sono anche produttrici e insegnanti di musica tradizionale e virtuose del loro strumento, il più antico e particolare strumento musicale finnico, essere associate, per le sue caratteristiche, al sitar or il dulcimer. 
Il quartetto suona sia la versione e 15 che a 38 corde di questo particolare strumento producendo un suono distintivo, che si fonde con le armonie vocali creando così un nuovo suono tradizionale finlandese, dove si inseriscono altre sonorità provenienti dal nord Europa. 
Il loro ultimo album, Kesäyön valo – Il sole a mezzanotte, porta la loro musica in una dimensione nuova, più attenta alla contemporaneità data dalla musica indipendente e popolare. Kesäyön valo conduce l’ascoltatore nelle famose magiche notti di mezza estate della Finlandia, dove il sole non tramonta mai, l’aria viene riempita dall’atmosfera di antico mistero dove il tempo si ferma e la bellezza mozzafiato della natura è al suo picco massimo. È questo il tempo, nella tradizione finnica, da dedicare alla contemplazione e all’amore, alla narrazione e all’ascolto.
L’essere una band creata intorno al suono del kantele, ha reso le Kardemimmit pioniere, difatti nel 2004 sono state nominate Band dell’anno dalla Kantele Association e l’anno seguente hanno vinto il concorso internazionale di questo strumento. Da quel momento è iniziata la loro attività concertistica, che le ha portate in Europa, Nord America e Giappone. Kardemimmit ha realizzato altri 3 albums, Viira (2006), Kaisla (2009), Autio Huvila (2012) e Onni (2015). 
#nextTour