Mario Venuti

Disponibile a richiesta 

Nato il 28 Ottobre del 1963, agli inizi degli anni 80 Mario è a Catania, dove incontra tre giovani musicisti con cui forma i Denovo. 
Esordisce da solista nel 1994 con l'album “Un po’ di febbre” (1994), del quale il singolo “Fortuna” si rivela una vera e propria hit radiofonica, tanto convincente da fruttare persino una cover in portoghese dei Brazilian Love Affairs, entrata in classifica anche in Italia.  
Nel 1996, con “Microclima” riceve il Premio Max Generation.
Nel 1997 partecipa a Sanremo Giovani con “Il più bravo del reame”, anticipando “Mai Come Ieri” Album che consacrerà la posizione di Mario Venuti, soprattutto grazie al fortunatissimo duetto del brano omonimo, con Carmen Consoli.
A Gennaio del 2003,pubblica “Grandimprese”. Dieci canzoni, anticipate dal singolo “Veramente”, tra cui spicca anche una cover di “Monnalisa” di Ivan Graziani. La popolarità di Mario esplode attraverso la radio e le televisioni che trasmettono, senza sosta, “Veramente” e il relativo videoclip. 
A Marzo 2004, Mario sale sul palco di Sanremo, per la 54° edizione del Festival della Canzone Italiana. La sua “Crudele” vince due premi importanti e prestigiosi: il Premio Mia Martini /Premio della Critica, e il Premio Radio e TV Private. “. 
Il 3 marzo 2006, per Universal, esce “Magneti”, con “Un altro posto nel mondo” otterrà poi nel 2008 la nomination ai Nastri D'Argento come migliore canzone.
Ad ottobre 2009 Mario pubblica il settimo album da solista, "Recidivo". 
Sempre di ottobre 2009, l'uscita di The Universal Music Collection, 5 cd che testimoniano una lunga carriera e un dvd con le immagini del concerto del Teatro Antico di Taormina nel 2006.
Nel 2012 pubblica “L’Ultimo Romantico”.
A settembre del 2014 esce l’album “Il Tramonto dell’Occidente” scritto e musicato con Francesco Bianconi e Kaballà. 
Nel 2016 decide di rivisitare con gli Urban Fabula in chiave Jazz i classici della canzone italiana e internazionale e canzoni del proprio repertorio, dando vita al progetto Mario Meets Jazz. 
Nel 2017 pubblica “Motore di vita” (Microclima-Puntoeacapo/Believe Digital).
Nel 2019 esce il 10° album SOYUZ 10 dal quale vengono estratti tre singoli: “Il pubblico sei tu”, “Ciao cuore”, e “Silenzio al silenzio”.
A marzo del 2020 sul canale YT ufficiale viene pubblicata la serie “Casacasa Live Session”: una raccolta di sette live in cui l’artista ha eseguito alcuni dei suoi brani più famosi direttamente dal salotto di casa sua. 

Dal  7 maggio 2021 Mario Venuti è tornato con un'anteprima di un nuovo progetto, un concept album, nel quale si diverte a giocare, tornando a mondi che già aveva toccato scrivendo Fortuna e che da sempre hanno caratterizzato il suo stile. Con la produzione artistica di Tony Canto, Mario Venuti diventa puro interprete, rileggendo alcuni brani popolari della canzone italiana, scegliendo da periodi e generi diversi per disegnare un tema originale e sviluppare un'unica storia compositiva in cui ciascun brano traccia una linea netta che unisce la canzone italiana ai tropici. ad es. Ma che freddo fa, scritta da Claudio Mattone e Franco Migliacci e interpretata nel Sanremo del 1969 da Nada, diventa un coinvolgente samba-pagode.

Il 17 settembre uscirà l'album intero e inizierà il tour dell'artista Siciliano, accompagnato dalla sua band, nel quale ci darà l'occasione di ascoltare i brani del suo progetto, oltre al suo repertorio più famoso. 

Line up:

Mario Venuti in duo
Mario Venuti con Band