In tour in Trio con il progetto "Tiago canta Vinicious" 

Nell'anno in cui si celebrano i 110 anni di vita di Vinicius de Moraes, Tiago Nacarato presenta dal vivo la serie digitale che ha reso nota alla fine del 2021. L'artista portoghese-brasiliano rivisita il repertorio di uno dei più grandi artisti della storia della Musica brasiliana, accompagnata da Diogo Brito e Faro (chitarra) e Michael Silva;(percussioni). Vinicius de Moraes iniziò a scrivere poesie all'età di 9 e 15 anni compose le prime canzoni. Era già noto come poeta e paroliere quando la sua carriera musicale ha fatto il salto di qualità dopo aver iniziato a collaborare con Tom Jobim. Negli anni '60 sono state registrate più di 50 composizioni di musica popolare brasiliana. È coautore di canzoni che sono diventate inni di MPB, come Garota de Ipanema (composto con Tom Jobim), Samba de Bênção (con Baden Powell), Happiness (con A. Michel, Anne Rachel, Tom Jobim e Demoraes) e Chega de Saudade (anche con Tom Jobim). In questo concerto molto speciale, Tiago Nacarato interpreterà questi e altri temi di Vinicio, riempiendo la stanza con la sua voce inconfondibile e quei ritmi tristi tropicali così caratteristico di samba e bossa nova.

Tiago Nacarato è uno dei cantanti più completi della musica portoghese. All’età di diciotto anni decide di investire nella sua formazione musicale, iscrivendosi alla Scuola di musica Valentim de Carvalho. In questo periodo si presentano le prime opportunità e Pedro Cardoso (Peixe di Ornatos Violeta), il suo insegnante, lo invita a unirsi a un’orchestra. Il ritorno alle sue radici brasiliane avviene qualche anno dopo, quando si unisce come vocalist all’Orquestra Bamba Social, progetto che riunisce musicisti portoghesi-brasiliani che rendono omaggio a classici della MPB, riadattandoli con nuovi suoni. 
Leggi di più »
Con Lugar Comun, l’album di debutto uscito nell’ottobre 2019, si è esibito sui palchi di alcuni dei più grandi festival in Brasile, come MEO Marés Vivas, NOS Alive o Festival F, anche sulla scia dell’enorme successo internazionale del singolo A Dança. 
Per Tiago Nacarato la musica ha senso solo se raggiunge il pubblico, suo e degli altri. In questo contesto, durante la pandemia, è emerso il progetto Casulo, nel quale si è assunto il ruolo di curatore, contribuendo a promuovere il lavoro di sette artisti, attraverso sette episodi e sette concerti nella sua città, Oporto. 
Grazie a timbro, tecnica e a una straordinaria voce melodiosa, Tiago Nacarato ha portato nell’attuale panorama musicale una ventata di novità. Merito certamente del suo essere estraneo alla musica di rapido consumo. Il suo stile essenziale mescola con eleganza elementi della tradizione e sperimentazioni sonore contemporanee che regalano all’orecchio un’esperienza di ascolto unica . la semplicità con cui si presenta al pubblico, accompagnandosi con la sua inseparabile chitarra, lascia l’ascoltatore affascinato da una “purezza” così suggestiva. 
Balzato all’onore delle cronache musicali internazionali nel 2017, ancora tutti ricordano la sua toccante interpretazione voce e chitarra di Onde Anda Você di Vinícius de Moraes e Toquinho alla tv portoghese, il cui video è diventato subito virale con quasi 30milioni di visualizzazioni su YouTube. Oggi, poco più che trentenne, Tiago Nacarato è oltreché una star in patria anche uno dei nomi più riconosciuti e apprezzati a livello internazionale con tournée in Europa e oltreoceano. Dopo aver stregato il pubblico con l’album d’esordio Lugar Comum (2019), di cui fanno parte i due singoli di grande successo come A Dança e Tempo, quest’ultimo in duetto con un’altra stella della musica portoghese Salvador Sobral, a maggio di quest’anno Tiago Nacarato ha pubblicato il suo secondo CD di inediti, Peito Aberto. Un disco che crea un ponte tra la cultura latina e quella africana, con un tocco di world music, pieno di emozioni, ritmi danzanti, canzoni dai testi poetici toccanti, nati da suggestioni personali oppure ispirate a temi sociali, politici, economici.

Tiago Nacarato è stato insignito il 16 ottobre 2022 al Premio Parodi del Premio Albo D'Oro Internazionale